SHARE
Microsoft CEO Bill Gates talked with UW-Madison undergraduates about the promise of the technology industry when he stopped in their classroom during his 2005 College Tour. UW-Madison was one of five universities included in the tour, which is promoting greater youth involvement in technology careers. © UW-Madison University Communications 608-262-0067 Photo by: Jeff Miller Date: 10/05 File#: D100 digital camera frame 14338

Un giorno in un liceo degli Stati Uniti, Bill Gates tenne un discorso rivolto a una giovane platea. Nel suo discorso parlò di 11 regole. Undici regole che non si imparano sui banchi di scuola. Eccole elencate di seguito: Regola 1: La vita non è giusta, è meglio farci l’abitudine in fretta. Regola 2: Il mondo non ha nulla a che fare con la stima di voi stessi. Il mondo si aspetta che riusciate in qualcosa prima di sentirvi bene con voi stessi. Regola 3: non guadagnerete 60.000 $ all’anno quando uscirete dal liceo. Non sarete Vice-Presidente della società con tanto di auto aziendale e con tanto di telefono incorporato prima di meritarlo. Regola 4: Se pensate che il vostro insegnante sia duro, aspettate di avere un padrone e vedrete. Regola 5: Far cuocere degli hamburger non insulta la vostra dignità (lavorando al McDonald’s! I vostri nonni avevano un termine diverso per definirlo: opportunità). Regola 6: Se vi annoiate e non sapete cosa fare non è colpa dei vostri genitori. Quindi smettetela di lamentarvi, ma imparate a partire dai vostri errori. Regola 7: Prima che voi nasceste, i vostri genitori non erano così noiosi come ora. Sono diventati così a furia di pagare i vostri conti, pulire i vostri vestiti e a forza di sentirvi quanto siano o meno buoni genitori. Quindi, prima di tentare di salvare la foresta vergine dai parassiti della generazione dei vostri genitori, iniziate piuttosto a pulire la vostra camera. Regola 8: Le scuole con un nuovo approccio didattico possono avere eliminato le etichette di “vincitori” e “perdenti”, ma nella vita reale non è così! In alcune scuole hanno eliminato i voti sotto alla media e vi vengono date tante possibilità per trovare la risposta desiderata. Questo è lontanissimo dalla vita lavorativa e sociale! Regola 9: La vita non è divisa in trimestri. Bisogna lavorare anche d’estate e pochi sono i datori di lavoro interessati al vostro sviluppo personale. Lavorateci su da soli nel tempo libero. Regola 10: La televisione non è la vita reale. Nella vita reale, la persone devono correre a lavorare. Regola 11: Siate gentili con i nerd e i secchioni. È molto probabile che un domani vi ritroviate a lavorare per uno di loro! [Con un chiaro riferimento a se stesso]

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY